Marsiglia che stupisce

Giorni strani, a casa. Riflessioni sulla libertà e su quanto non sia così scontata. Il tempo per ripensare a viaggi fatti e per raccontarli sul blog. Marsiglia è uno di questi… Una città e dei dintorni che ci hanno incantate. Consigliatissima!

marsiglia

Jour 1

Il posto finestrino è indubbiamente il mio preferito…qualcuno dice che sia quello riservato ai sognatori…

Di sicuro la vista delle montagne innevate o di un isolotto (per me di origine vulcanica) rinfranca dalla maleducazione degli addetti ai controlli e del barista di turno…

À Marseille le informazioni scritte non sono sempre chiare ma a questa mancanza supplisce la gentilezza degli abitanti del luogo. Senza giacca. Godere del tepore del sole stesa su una panchina in legno massello al forte saint Jean. Vista Mucem. È febbraio, devo ricordarmelo, ma la luce del Sud della Francia è così…diversa, calda, chiara, accogliente. È la Provenza.

Le panier è fin da subito la mia zona preferita, sarà che ricorda tanto Montmartre. La cattedrale la Major è detta invece pigiama per la sua decorazione a strisce. Una sosta in appartamento per “preparare le stanze” e poi l’arc de triomphe in miniatura. Prendere al volo il 60 ed ammirare 2 spettacoli meravigliosi: il primo è il Santuario di Notre Dame de la Garde con i suoi 1000 ex voto e la voce di un bimbo che recita l’Ave Maria in francese. Fuori dalla chiesa il secondo spettacolo: uno dei più bei tramonti che io abbia mai visto sul Mediterraneo…

marseillemarseillemarseillemarsiegliamarsigliamarsigliamarsigliamarsigliamarsigliamarsigliamarsigliamarsigliamarsigliamarsigliamarsigliamarsigliamarsigliamarsigliamarsigliamarsiglia

Jour 2

È la natura che decide: dal porto vecchio si parte per l’arcipelago del Frioul solo se il mare lo consente. Altrimenti queste due piccole isole restano lì, ad un tiro di schioppo ma irraggiungibili, chiuse. Sarà uno dei motivi per cui le isole mi affascinano così tanto. Ma non voglio ripetermi…

A chateau d’If il più illustre detenuto è stato il conte di Montecristo ma sono i colori del mare e delle rocce a catturarci. Fra lo stridore dei gabbiani ed un forte vento non resistiamo alla tentazione di immergere i piedi in quelle acque stupende. Piccoli inghippi alla stazione ma alla fine in treno raggiungiamo Aix-en-Provence, ed è subito Cezanne e la Montagna Saint- Victoire vista dal vivo (quella vera, non il dipinto).

La bouillebaisse è davvero complicata da mangiare ma i calissons non mi dispiacciono affatto.

aix en provenceaix en provenceaix en provenceaix en provenceaix en provenceaix en provencefrioulfrioulfrioulfrioulfrioulfrioulfrioulfrioulfrioulfrioul

Jour 3

Gli attraversamenti selvaggi ed il sapone di Marsiglia, tanto sapone di Marsiglia.

Il sole della domenica mattina a passeggio sul lungomare.

Non ho parole difronte al legame profondo fra la modernità del Mucem, la storia del forte Saint- Jean ed il mare. Posso solo tacere (si so stare anche zitta) ed ammirare…

marsigliamarsigliamarsigliamarsiglia

Info pratiche:

abbiamo alloggiato allo Stay city aparthotel Centre Vieux Port: accogliente, dal design curato e moderno (tanto giallo e io l’adoro). Colazione abbondante a 9€ al giorno.

– pranzi e cene nella zona del Vieux Port: la cigale e bistro 31

-raggiungere Aix-en-Provence da Marsiglia è semplicissimo: in treno in circa 40 minuti si arriva. attenti alla stazione di Marsiglia, molto frequentata dagli zingari e i biglietti posso essere fatti solo attraverso le biglietterie automatiche

 

Foto mie o delle mie amiche di viaggio!

18 pensieri su “Marsiglia che stupisce

  1. NoFoundation.Please ha detto:

    Sono stata anche io a Marsiglia ma è stato molto amore/odio con la città.
    Credo che quello che le mancasse (secondo me) era armonia fra i palazzi.
    La parte del porto e della cattedrale è stato sicuramente ciò che ho più amato.
    Le calanche anche sono state stupende

    Piace a 1 persona

  2. Helene ha detto:

    Noi adoriamo la Francia e ogni anno ne scegliamo una parte nuova da visitare. Marsiglia, devo essere sincera, per ora non l’ho mai presa in considerazione perché preferisco paesini e cittadine piccole ma prima o poi dovrò anche andare alla sua scoperta.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...