Il buon viaggio

Ancora un libro di letteratura per l’infanzia, ma che parla al cuore degli adulti. Premio Andersen 2018.

Buon viaggio è ciò che ci augurano quando partiamo. Ma cosa significa fare buon viaggio?

Il libro cerca di dare una risposta snodandosi fra una serie di contraddizioni che però rappresentano entrambe valide soluzioni.

Il sapere dove andare o lo scoprirlo strada facendo; la solitudine o la compagnia; gli imprevisti; il sonno facile o l’insonnia; gli ostacoli; l’andare ancora o il fermarsi…

E mentre le immagini rievocano i dipinti di Hopper o foto di destinazioni note (es. Thailandia) la conclusione è che forse fare buon viaggio è, al ritorno, essere pronti per cominciarne un altro…

Il buon viaggio, Beatrice Masini e Gianni De Conno, Carthusia

(foto mia)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...