Budapest (giorno 0)

Due guide lette e la consapevolezza che è il posto più ad est che ho visitato (fino ad ora).

Il freddo previsto e realmente trovato. Io che rido a crepapelle a causa del simpatico autista,nel taxi che ci porta in hotel, nonostante i miei malanni e quelli del mio compagno di viaggio (il viaggio della speranza).

Essere scambiata per una nota attrice (ungherese?) e sentirsi ricchi con 24.000 fiorini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...