Roma: la mostra Hollywood Icons e il Palazzo delle Esposizioni

Ancora pochi giorni per visitare la mostra allestita a Palazzo delle Esposizioni (fino al 17 settembre): Hollywood Icons, fotografie dalla fondazione Jhon Kobal.

Immagine 118

Io ci sono stata con la mia fidata Antonietta (ormai sembriamo Don Chisciotte e Sancho Panza) e alcune fotografie in particolare ci hanno molto colpite.

Le opere sono infatti distribuite in ordine cronologico e suddivise quindi per decenni. Bellissime noi che sbavavamo su foto di Marlon Brando e Paul Newman e poi ne controllavamo la data di nascita e ci vergognavamo calcolando quanti anni avrebbero ora.

Ma torniamo alla mostra. 161 ritratti fotografici dei grandi del cinema, a partire da quello muto, fino al dopoguerra. Tutti provenienti dalla Fondazione Jhon Kobal nata nel 1991 dopo la morte dello stesso giornalista e scrittore che aveva avviato un lavoro di ricerca e raccolta delle fotografie con cui le case cinematografiche promuovevano i film.  Egli si occupò anche di ricercare e dare rilievo agli autori delle stesse fotografie, molto spesso grandi artisti e conoscitori del mezzo e della tecnica fotografica, ma rimasti anonimi e dietro le quinte. Furono essi a far nascere le stelle del cinema, curandone l’immagine che ne veniva diffusa, trasformando belle ragazze in sirene incantatrici ed aitanti giovani in eroi. Fra i tanti ritratti quelli di: Greta Garbo, Marcello Mastroianni, Sophia Loren, Clark Gable, Cary Grant, Marlene Dietrich, Marlin Monroe, i già citati Marlon Brando e Paul Newman, ed Audrey Hepburn (i miei preferiti).

A Palazzo delle Esposizioni hanno sempre un’ attenzione particolare per l’allestimento che oltre alla suddivisione in decadi ha previsto uno spazio “red carpet” per immortalare se stessi o gli amici in compagnia dei divi di Hollywood. Il tutto inserito in un contest fotografico (https://www.palazzoesposizioni.it/pagine/contest-facce-da-hollywood). Come potete vedere dalle foto la cos ami è un tantino sfuggita di mano…

Il fascino quindi della mostra è accresciuto  dalla bellezza della sede espositiva: 10000 metri quadri distribuiti su 3 livelli con una sala cinema, un atelier, auditorium, libreria e caffetteria annesse.

Gestito dall’azienda speciale Palaexpo, interviene nel panorama nazionale per mostre, cinema, teatro, fotografia, con una apertura particolare alla scienza ed alle nuove tecnologie.

Fino al 24 settembre vi segnalo anche, sempre al suo interno,  la mostra Batticuori (ingresso libero). Non l’ho ancora vista, ma dovrei farcela…

Voi intanto se  non siete mai stati a Palazzo delle Esposizioni andateci, oppure tornateci.

Qualsiasi mostra ci sia non vi deluderà.

Ah, si trova in via Nazionale eh! Non fate come il mio amico Michele a cui avevo dato appuntamento lì una volta e lui era andato al Palazzo dei Congressi. Era riuscito a riattraversare tutta la città in 15 minuti ed arrivare in tempo per il film della rassegna cinematografica! Via Nazionale ricordate!

Immagine 111Immagine 114

Immagine 119

(Indovinate chi ha scattato le foto?Io o la paziente Antonietta…)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...